Patrizia Galeazzo

 

Dal 2014 Responsabile del Progetto Scuola di Padiglione Italia – Milano Expo 2015.

  • Ideato, pianificato e realizzato il progetto che ha animato il Padiglione Italia
  • Ha coinvolto 700 Istituti scolastici e formativi italiani e internazionali che con 4 appuntamenti giornalieri durante il semestre espositivo hanno visto protagonisti 15.000 studenti che hanno presentato i progetti realizzati sui temi di expo 2015. 
  • Interazione con il top Management di Expo, con i Ministeri coinvolti, con le aziende Sponsor, esercitando competenze di relazioni integrate, di problem solving e team building.
  • Progettato e prodotto un ebook e una pubblicazione cartacea che raccoglie i risultati ottenuti.

 

Dal 2012 al 2014 Project Manager per la riorganizzazione del Brand di realtà private riposizionandole  sul mercato.

  • Ha coordinato l’immagine corporate;
  • Ha pianificato e diretto le strategie di marketing e promosso eventi.

 

Dal 2001 al 2012 Managing Director della Fondazione Università IULM e della Scuola di Comunicazione.

  • Ha creato le strutture, curando i rapporti con i partner, realizzando attività di fund raising e organizzando le attività commerciali per lo sviluppo della Scuola
  • Ha pianificato lo sviluppo organizzativo e finanziario di entrambe le strutture, occupandosi  spesso anche della stesura dei progetti per richiedere i finanziamenti pubblici e privati.
  • Ha seguito la certificazione dell’Ente ISO 9001.

 

Dal 1997 al 2001 Responsabile del piano di sviluppo delle Tecnologie didattiche per il Ministero dell’Istruzione.

  • A livello regionale e nazionale ha operato per la realizzazione dell’ autonomia scolastica che ha coinvolto tutto il sistema scolastico italiano.
  • Nello specifico gli ambiti di esperienza hanno riguardato: la distribuzione di fondi per l’acquisizione delle tecnologie;
  • l'attivazione di corsi di formazione formatori;
  • ideato e coordinato numerosi eventi in tutta Italia per sensibilizzare le scuole ad adottare i nuovi sistemi per l’ apprendimento;
  • creazione di sinergie tra le aziende ICMT e le Istituzioni scolastiche;
  • l'informatizzazione delle scuole; la promozione di reti di scuole ancora attive, favorendo la didattica innovativa in allineamento con i sistemi europei.

 

Dal 1986 al 1996 Docente di ruolo nei licei dove ha insegnato materie letterarie  e latino utilizzando approcci innovativi multimediali che hanno permesso alle classi di essere protagoniste negli appuntamenti significativi per la scuola della riforma, come Netd@y Europa, il salone del libro, rassegna TED di Genova, etc.